BENVENUTI SPORTIVI AMANTI DEL BASKET


domenica 31 gennaio 2010

"COLLAGE DI FOTO ANIMATO E MUSICALE "

video

JOIN THE GAME 2010



DI FRONTE A UN PUBBLICO NUMEROSO, GIUNTO ORE PRIMA PER I MIGLIORI POSTI IN TRIBUNA, SENZA IL PASS PER IL BLOCCO DEL TRAFFICO ( MA E' GIUNTA VOCE DI BROGLI E DOCUMENTI FALSIFICATI) IN SEMIFINALE NAVARINI PICARELLI VERCESI E NATOLI NON RIESCONO A VINCERE CONTRO........I COMPAGNI DI SQUADRA IVERSON OPS......SCUSATE FUMAGALLI, RESTELLI E BRISTOT CHE IN FINALE AFFRONTANO I COMPAGNI MANGIAROTTI MAGNI E DEL VESCOVO CHE ESCONO CON SOLO QUESTA SCONFITTA.
.
AVRETE CAPITO CHE STIAMO SCHERZANDO, MA COMUNQUE E' STATO UNO SCONTRO FRATRICIDA SIA NELLE SEMIFINALI CHE NELLE FINALI NELLA PRIMA FASE E NELLA SECONDA, DOVE ERANO DI FRONTE PASCULLI PASTORI E MERGA OPPOSTI AI VINCITORI PINTO TOIA E POGLIAGHI.
UN BRAVO A TUTTE LE FORMAZIONI E UN AUGURIO DI ANDARE AVANTI FINO ALLE FINALI NAZIONALI

LE VERE FOTO DEL JOIN THE GAME 2010




venerdì 29 gennaio 2010

IL LINK DA CUI SCARICARE LA DEROGA PER IL BLOCCO DEL TRAFFICO DI DOMENICA 31/1/2010

.

http://www.lombardia.fip.it/lombardia/news.asp?IDCartella=14
.
Per non rischiare di prendere la multa, e' possibile scaricare e stampare i moduli dal sito della FIP, visto che la deroga al punto S pagina 3 ci consente di circolare per accompagnare i ragazzi ai campi di gara.
.
Ci vediamo a Bernareggio per il Join the game
.
Fabrizio

giovedì 28 gennaio 2010

CLASSIFICA AGGIORNATA

DALLA PREALPINA DEL 25/1/10



Altra prova di forza per l’Armani Junior nel match-clou del programma settimanale dell’Under 14 Open.
I ragazzi di Bizzozero (Navarini 7, Fumagalli 2, Pogliaghi, Restelli 4, Merga, Toia 2, Pinto 1, Picarelli 19, Natoli 18, Vercesi 14, Bristol 6, Pastori) fanno valere il loro spessore tecnico ed agonistico sul campo della Comark (Biffi 3,Franzosi 4,Flaccadori 10,Verri 3, Savoldelli, Lussana 3, Baldi 5, Silva , Ferri 9, Tonini 6, Ornaghi 7, Viviani 7) che per lunghi tratti (ancora 52-52 al 36’ dopo il 27-37 del 20’) aveva tenuto testa ai campioni regionali in carica.
Nel turno "regolare" l’Olimpia (Navarini 6, Fumagalli 5, Pogliaghi 8, Restelli 12, Rivaroli 14, Toia 6, Picarelli 11, Pasculli 6, Vercesi 12, Bristot 9, Mangiarotti, Pastori) chiude rapidamente la pratica-Lecco (45-16 al 20’);
rinviate le prossime sfide contro Sarezzo e Magenta visto l’imegno di Navarini e Vercesi nel raduno interregionale Nord del Progetto di Qualificazione Nazionale in programma da domani a domenica a Scopello.
Pronostico rispettato invece a Desio dove la Pam (Massa, Colombo 6, Raiteri 4, Manzoni 7, Pellizzoni 11, Caserta 12, Cavallini 2, Vitale 12, Rapisarda 5, Martin 6, Brambilla 10, Arrigoni 8) regola alla distanza un Saronno (Banfi 4, Fiore 11, Quagliotti 1, Gorla 3, Borroni 10, Castelli, Bonetti 3, Calderone 5, Basilico, Picozzi 16, Maiocchi) brillante in avvio (13-22 al 10’) ma progressivamente in affanno contro la pressione della difesa brianzola (39-32 al 20’, 62-40 al 30’). Buona resistenza anche per Cinisello (Livolsi, Cesati, Ferraro, Ottoboni 7, Forte 5, Salamone, Damaso, Gallo 4, Salvucci 1, Siberna 41, Lasagna 1, Palladini 11) contro la Comark (Biffi 2, Franzosi 11, Flaccadori 7, Verri 3, Savoldelli 11, Rabaglio 2, Lussana 6, Ferri, Pezzotta 4, Tonini 20, Natali 6, Viviani 9) e per la Sangiorgese (ancora a meno 8 al 28’) a Cremona; stasera l’ABC posticiperà sul campo del Vismara, sabato prossimo turno casalingo con la Triboldi.


dal sito Comark

Cesare

27 gennaio 2010 17.23

lunedì 25 gennaio 2010

DAL SITO BLUCELESTE LECCO

Partita inaccessibile per i ragazzi dell´U14 che si trovavano ad affrontare la capolista Olimpia Milano. Partita a senso unico alla palestra del Palalido, Milano impone da subito il suo gioco e Bluceleste non ingrana, mettendoci qualche minuto prima di realizzare i primi 2 punti ed alla fine primo quarto saranno solo 5 contro i 23 di Milano!
Nel secondo quarto i lecchesi mettono da parte la paura ed iniziano a giocare, ma questo non basta a contenere lo strapotere fisico e tecnico dell´Armani Junior, i milanesi chiudono qualsiasi spazio dentro l´area dei 3 secondi e limitano i punti di Bluceleste a 11 nel secondo quarto, il finale a metà gara sarà 45 a 16.
Gli altri 2 quarti avranno lo stesso copione con i lecchesi che faticano e Milano che domina, alla fine il tabellone segnerà 89 a 37.

domenica 24 gennaio 2010

BRAVI I NOVARESI NBS CON L'EX DONGIOVANNI ....dal sito NBS

Giovanile U14 open - SAVIGLIANO - NBS 79-89
LA FRUTTA Savigliano - Novara BS 79-89

Gli U14 centrano il prestigioso obbiettivo di qualificarsi per il Girone Top del Campionato Open, migliori 8 del Piemonte.
.

E' sicuramente una grande impresa l'essere riusciti a qualificarsi tra le migliori otto squadre piemontesi di categoria, soprattutto se si pensa che questa è una squadra assemblata quest'anno con ben 7 nuovi innesti su 12.

Comunque, molto lungo è il lavoro che il nostro coach Rossi deve affrontare, le partite che ci attendono saranno sicuramente molto difficili ed ostiche, ma l'avventura va avanti: Forza ragazzi!!

Le altre formazioni qualificate al girone TOP sono: Moncalieri, Casale Monferrato, Arona, Biella, Kolbe (Torino), Ginnastica Torino e Unisport (Cavagnolo).

sabato 23 gennaio 2010

ARMANI JUNIOR - BLUCELESTE LECCO 89-37



Vittoria netta numero 13, un buon allenamento per tutti, nonostante non fosse una partita "difficile" , i ragazzi hanno dimostrato concentrazione e motivazioni e hanno fatto vedere sprazzi di bel gioco.

Il filmatino nel post partita con la Bluceleste

video


giovedì 21 gennaio 2010

DAL SITO OLIMPIA MILANO

Vittoria esterna per la formazione Armani Junior Under14, che infligge alla Blu Orobica Bergamo la prima sconfitta casalinga della sua stagione nella dodicesima giornata di andata del campionato Under14 Open, al termine di una partita non sempre bella, ma comunque di grande sostanza ed impegno da entrambi i lati del campo.

Escono meglio dai blocchi i biancorossi, che alternando le soluzioni offensive si portano subito avanti di 8 lunghezze (3-11 sul time-out chiamato dalla panchina di casa); il tentativo di allungo è però frenato dalle soluzioni nel pitturato dei padroni di casa, che restano a contatto e, con una tripla dall'angolo a fil di sirena, si riavvicinano a -1 (18-19).

Nel secondo periodo l'impatto delle rotazioni milanesi produce un buon parziale, e nonostante l'iniziale sorpasso bergamasco, e alcuni errori contro la pressione con raddoppi chiamata dai "blu", l'Armani Junior ci impiega poco a rimettersi in sesto e dà anche la sensazione di poter scappare, volando sul +10 dell'intervallo (27-37).

Al rientro a canestri invertiti, dopo i primi minuti di sostanziale equilibrio che vedono ancora gli ospiti avanti di 10 lunghezze (37-47 al 25'); due palle perse ospiti danno il "la" alla rimonta orobica, che vede i ragazzi di coach Martini riavvicinarsi al 30' (48-51), e addirittura impattare nei primi possessi dell'ultimo periodo (52-52 al 34') grazie soprattutto alla serata di grazia nelle percentuali da fuori.

Sono bravi i ragazzi di coach Bizzozero a mantenere la concentrazione e la lucidità, e a piazzare a loro volta un maxi-break di 5-22 negli ultimi 5 minuti di gioco, grazie ad un grande lavoro difensivo che regala numerosi sovrannumeri e buone giocate a difesa schierata; e che permette ai biancorossi di fissare il tabellone sul 57-74 finale.

Il prossimo impegno della formazione Armani Junior Under14 sarà la partita casalinga di sabato 23 gennaio; ospite in palestra secondaria al Palalido la Blu Celeste Lecco.

Blu Orobica Bergamo - Armani Junior Milano 57-74 (18-19; 27-37; 48-51)

Armani Junior Milano: Navarini 7, Fumagalli 2, Pogliaghi, Restelli 4, Merga, Toia 2, Pinto 1, Picarelli 20, Natoli 16, Vercesi 14, Bristot 8.

DAL SITO COMARK BERGAMO

Sfuma a pochi minuti dal termine il sogno dei giocatori bergamaschi di infliggere il primo stop in due anni in partite ufficiali di Campionato Open all’Olimpia Milano di Bizzozero. La corazzata milanese arriva al PalaFacchetti come unica imbattuta nel girone Open, e carica di giocare il match forse contro la compagine che le ha tenuta testa in Lombardia più di chiunque altro.

I primi 36 minuti confermano ciò, con i padroni di casa spesso sotto ma sempre molto vivi. L’inizio non è dei migliori. Vercesi domina sotto le plance, mentre Picarelli trova facili canestri dalla media. Martini è costretto a chiamare il time-out sul 3 a 11. A suonar la carica è capitan Tonini, che riporta sotto i suoi tenendo testa ai lunghi milanesi. Franzosi sbaglia l’ultimo tiro del quarto, ma Verri recupera il rimbalzo è mette dall’angolo la bomba del -1.

Sara’ la prima delle innumerevoli rimonte dei padroni di casa, che spesso subiscono break da Navarini e compagni, per poi rialzarsi. Andati al riposo sul -10, grazie all’ottima prova della panchina il terzo quarto e’ da incorniciare, e solamente per l’errore allo scadere di tempo di Lussana (ancora prova tutta sostanza) non si riesce a chiudere il quarto col minimo scarto possibile.

Il quarto quarto resta in equilibrio, grazie alla carica agonistica di Ornaghi ed alle bombe di Ferri. Sul 52-52 a 4 minuti dal termine si profila un finale da ricordare al PalaFacchetti. Al contrario le pessime soluzioni offensive con conseguenti contropiedi ospiti, uniti a veri orrori difensivi fa si che la formazione di Bizzozero prenda il largo.

La coppia Picarelli-Natoli si dividono la corona di MVP, ma Vercesi si è sentito non poco sotto canestro, specialmente dopo la rinuncia a Tonini, fresco rientrato dall' influenza.

Complimenti all’Armani Junior per il primato e per l’imbattibilità che ormai dura da ben due anni. La Comark ha sognato di ripetere l’impresa del Bresciani dello scorso anno, ma proprio come a Cantù a 3 minuti dal termine ha smesso di giocare e ha lasciato i due punti agli avversari. Peccato, altra prova gagliarda contro una diretta pretendente ai gradini alti in Lombardia, ma coincide con la seconda sconfitta stagionale…
Comark Bergamo-Armani Junior Milano 57-74 (27-37)

Comark: Biffi 3,Franzosi 4,Flaccadori 10,Verri 3, Savoldelli, Lussana 3, Baldi 5, Silva , Ferri 9, Tonini 6, Ornaghi 7, Viviani 7.All.Martini
Armani: Navarini 7, Fumagalli 2, Pogliaghi, Restelli 4, Merga, Toia 2, Pinto 1, Picarelli 19, Natoli 18, Vercesi 14, Bristol 6, Pastori. All. Bizzozero

Arbitro: Merisio di Caravaggio

Parziale dei quarti: 18-19, 9-18, 21-14, 9-23

Note: Viviani (Comark) uscito per cinque falli. Falli commessi Comark: 21, Armani 20. Tiri da 3: Comark 6 (2 Ferri, 1 Flaccadori, Viviani, Ornaghi, Verri).

giovedì 14 gennaio 2010

RICEVO E CON PIACERE PUBBLICO.....

Ciao, sono Alfonso, volevo ringraziare a tutti voi per la bella e calorosa accoglienza, siete fantastici. Sia io e soprattutto Stefano all'ingresso del Palalido eravamo molto emozionati (i ricordi sono tantissimi) e grazie al vostro affetto ci avete fatto sentire a casa. Stefano mi ha confessato la sua felicita' nel rivedere i suoi ex compagni, ed e' rimasto molto colpito dal fatto che anche voi genitori, gli siete stati vicino con un saluto e chiedendogli come andasse la sua nuova esperienza.
Un grazie a Fabri Pascu per aver citato nel suo blog Stefano, ma un ringraziamento speciale va a tutti voi da tutta la famiglia Caserta.
p.s. un saluto particolare ai componenti della mitica stanza 223.
.
Caro Alfonso e' stata veramente una bella giornata anche per noi, e le manifestazioni di affetto sono state sicuramente sincere e sentite.
Ciao Fabrizio

mercoledì 13 gennaio 2010

CLASSIFICA DOPO 11 GIORNATE.....PRIMI IMBATTUTI


PINTO E MAGNI PULITORI AL FORUM


Come sempre quest'anno i nostri under 14 sono presenti a bordo campo alle partite della serie A

martedì 12 gennaio 2010

DA GUARDARE.......

ARMANI JUNIOR - AURORA DESIO 81-62

Oltre ai commenti ufficiali, con l'occasione segnalo (e saluto con un abbraccio virtuale) la buona partita giocata da Stefano Caserta del Desio alla sua prima volta contro i suoi ex compagni di squadra, conclusa purtroppo anzitempo con 5 falli. ( Ma con l'arbitro avuto oggi era difficile per entrambe le formazioni non andare in lunetta). Segnalo anche la prestazione di Picarelli con 25 punti e Vercesi con 19 come presenze determinanti per il risultato finale. Un bravo comunque a tutti i ragazzi concentrati e convinti fino all'ultimo secondo. Avanti cosi' ancora imbattuti.

DAL SITO OLIMPIA.......

Importante vittoria casalinga per la formazione Armani Junior Under14, che nell'undicesima giornata del campionato Under14 Open supera con autorità l'Aurora Desio.
Dopo una buona partenza dei padroni di casa, subito avanti 8-0 con facili soluzioni, cala l'intensità dei biancorossi e l'Aurora può così approfittarne per rimanere in scia con efficaci giocate dei suoi esterni, che valgono il 21-18 milanese del 10'.
Nel secondo periodo gli ospiti restano agganciati alla gara grazie all'ottimo lavoro a rimbalzo offensivo, e le squadre vanno al riposo sul 41-39.
Nel secondo tempo, però, sale l'intensità del gioco dei ragazzi di coach Bizzozero, che con una difesa questa volta più attenta riescono a trovare soluzioni in campo aperto e a produrre piccoli parziali che aumentano il divario alla terza sirena (60-53), e lo dilatano ulteriormente nel corso dell'ultima frazione di gioco, complice anche la maggiore disponibilità di rotazioni della panchina di casa ed il ritmo mantenuto alto fino alla sirena finale.
Nella dodicesima giornata di andata del campionato Under14 Open, l'Armani Junior farà visita all'altra capolista imbattuta Blu Orobica Bergamo mercoledì 20 gennaio alle 20 al Pala Facchetti di Treviglio.
Armani Junior Milano - Aurora Desio 81-62 (21-18; 41-39; 60-53)

DAL SITO DI DESIO...

Inizia con una sconfitta al Lido di Milano contro la capolista Armani il 2010 dell’Under 14 Open. Avvio tutto milanese che vede i padroni di casa piazzare nei 3' iniziali un break di 8-0; l’Aurora risponde con un contro-break di 10-0 che di fatto riapre la partita e costringe Milano a chiamare il primo time-out dell’incontro: dopo la sospensione Desio non molla e continua a fare gioco, mantenendo così l’incontro in perfetta parità o quasi; alla fine del primo quarto infatti Milano conduce di 3 lunghezze sul 21-18. Secondo periodo tutto targato Aurora: nonostante i molti centimetri di lunghi di casa, Desio riesce a costruire molti secondi tiri grazie ai rimbalzi offensivi e colleziona anche parecchi viaggi in lunetta. Sul 35-34 in favore dell'Armani ma con tutta l’inerzia in favore dei blu-arancio, l’Aurora sbaglia ben 10 tiri liberi consecutivi che di fatto tengono agganciata Milano e gli permettono grazie a due ingenuità difensive di trovare la via del canestro e chiudere il secondo quarto avanti di 2.Dopo il cambio di campo la partita rimane molto bella ed equilibrata, ma Desio fatica molto di più a trovare la via del canestro andando più volte a sbattere contro i lunghi milanesi e subendo così facili contropiedi che valgono l’allungo milanese sul finire del quarto. Negli ultimi 10' Desio (21/54 da 2, 2/11 da 3 e 14/34 ai liberi) si spegne complice le uscite per raggiunto limite di falli di Caserta, Martin, Vitale ed infine Brambilla: Desio ha poca lucidità in attacco e manca di intensità difensiva concedendo canestri facili per il -19 finale.Sabato alle 17.30 i ragazzi di Illiano faranno visita a Cantù in un altro incontro che si preannuncia spettacolare.
AJ Milano-PAM Desio 81-62 (21-18, 41-39, 60-53)
Milano: Del Vescovo 7, Navarini 8, Fumagalli 6, Restelli 4, Merga 2, Rivaroli 3, Toia, Picarelli 24, Pasculli, Natoli 9, Vercesi 16, Bristot 2. All: Bizzozero
Desio: Massa 7, Colombo 3, Raiteri 6, Manzoni 7, Annacondia 13, Pellizzoni 3, Caserta 8, Cavallini, Vitale 6, Martin 6, Brambilla 2, Arrigoni 1. All: Illiano

giovedì 7 gennaio 2010

LA PREMIAZIONE AL TORNEO DI ERBA


SECONDI AL TROFEO GALLI DI ERBA


In finale la Comark Bergamo ci ha battuto 88 - 60

Nel primo tempo chiuso avanti di due 42-40 giocato con buoni ritmi, si e' visto che anche se con diversi 97 in formazione abbiamo tenuto bene il campo creando difficolta' agli avversari..

Nel secondo tempo la superiorita' fisica si e' fatta sentire e piano piano gli orobici hanno allungato senza piu' farsi raggiungere.

Alla fine applausi per tutti , e un premio a Matteo Fiore (in prestito da Saronno) come miglior giocatore del torneo davanti a un pubblico numeroso.

Hanno ben figurato anche Alberto Cacace (del 96 gioca a Loano e fratello di Jack dell'under 17 Olimpia), Matteo Carzaniga (97) e Jeremy Asiedu ( 96 del Magenta) dando un grande contributo alla squadra con il loro impegno.

Infine un saluto al papa' di Jeremy che si e' conquistato sugli spalti gli applausi di tutti come "simpatico capo del tifo organizzato"

I tabellini:

Armani Junior Milano: Tiengo 2, Villa 2, Cacace 13, Pogliaghi, Asiedu, Fiore 12, Carzaniga 13, Malgrati 4, Pasculli 8, Mangiarotti, Pastori 4, Di Meco 2.

martedì 5 gennaio 2010

2 VITTORIE AL TORNEO DI ERBA

2 Vittorie nel nostro girone, contro Biella 74 - 51 nella prima giornata

e 77 - 66 contro Cantu' ( squadra B) nella seconda giornata

Una squadra inedita quella messa in campo a Erba da coach "Bizzo" composta quasi interamente da ragazzi del 97 under 13, alcuni prestiti e 4 dei nostri ragazzi under 14 .

Un torneo che ci vedra' opposti il 6 gennaio 2010 alle 16,30 ( ritrovo alle 15,30 a Erba con mezzi propri) in finale alla Comark- Bergamo che ha battuto Desio 95-93 dopo 3 tempi supplemetari.

Ottima occasione, per valutare dei nuovi prospetti per il futuro che hanno ben figurato, un momento di crescita e di esperienza per " i piu' piccoli" e la ricerca della condizione e del ritmo partita per gli under 14 al rientro dopo infortuni o malattie varie.